Scegliere l’Oculista


Non c’è una valutazione ufficiale per i chirurghi oculari.  Tocca a voi avere informazioni sul medico a cui vi state affidando.   Tutti i pazienti vogliono trovare “il miglior” oculista o chirurgo.
Il miglior oculista per voi è quello qualificato a trattare il vostro problema e con il quale vi sentite fiduciosi e a vostro agio.

I medici migliori:

  • Ti ascoltano
  • Non promettono risultati “straordinari e sicuri”.
  • Impiegano terapie provate.
  • Spiegano tutti gli aspetti negativi delle terapie con il giusto peso.
  • Non si vantano di essere i primi a fare qualcosa cosa.
  • Sono costantemente aggiornati.
  • Usano la parola “urgenza” con parsimonia.
  • Non sono sempre presidenti o fondatori di qualcosa.

Molte persone confondono OCULISTA con Ottico o Optometrista. Tuttavia, ci sono molte differenze.

Chi è un Oculista?


E’ un laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato nel trattamento medico e chirurgico delle malattie oculari.

L’Oculista, inoltre, può eseguire prescrizioni di occhiali e lenti a contatto.

L’apprendimento richiesto per diventare oculista è 6 anni di medicina e 4 di specializzazione.
Non basta! Molti oculisti fanno anni di addestramento  e studi in specifiche aree dell’oculistica, come la chirurgia del segmento anteriore o le malattie della retina. Un professionista richiede anni e anni !

I migliori oculisti per tutta la vita professionale corsi di aggiornamento, leggono riviste scientifiche e alcuni di essi eseguono ricerche cliniche.

Ci sono altri professionisti della salute oculare, che sono autorizzati a trattare aspetti più limitati della vista.

Altri operatori della salute della vista


Optometristi
Forniscono servizi importanti come prescrizione di occhiali e adattamento di lenti a contatto.  Possono misurare la vista allo scopo di prescrivere occhiali, ma non sono medici. Non sono quindi “dottori” e non possono fare nessuna prescrizione.
Gli optometristi non sono medici e non possono diagnosticare malattie o fornire cure.

Ottici
Eseguono e vendono occhiali, ma non dovrebbero fare esami oculari, né trattare malattie.